Follow:
    Into the read

    Il 2017 in libri, i miei preferiti

    Il 2017 in libri, i miei preferiti

    Tempi di bilanci. Come ogni dicembre che si rispetti mi ritrovo a dare un parere di 365 giorni di letture.
    Dichiaro con sincerità che non è stato un anno di grandissime letture, nonostante i molti titoli che ho potuto leggere e sfogliare, ho avuto degli alti e bassi soprattutto per quanto riguarda la narrativa, tanto da trovare rifugio nei grandi autori italiani. Non so se sia dovuto a una crescente insoddisfazione, e quindi esigenza, o scelte non proprio mirate. Sicuramente certi interessi prendono sempre più corpo, non è un caso che i miei libri preferiti abbiano a che fare con la letteratura di viaggio e venti nordici. A certi amori è difficile dire no. Continua a leggere…

    Share:
    Into the read

    Hygge in quattro punti

    Hygge in quattro punti - internostorie

    Si scrive hygge, si pronuncia ügghe. Termine ormai noto, soprattutto dallo scorso anno quando è stata svelata la ricetta danese della felicità.
    Che gli iperborei siano introversi da lasciar trapelare così poco di sé, sorprende, come questi ultimi abbia dettato tendenza in fatto di design. Continua a leggere…

    Share:
    Into the read

    Caro Babbo Natale

    Caro Babbo Natale - interno storie

    Caro Babbo Natale,
    ti scrivo, forse con molto ritardo e chissà se mai avrai tempo per me, visto il tuo bel daffare. Comunque ti invio la mia lista dei desideri, casomai riusciresti a farmi trovare sotto l’albero qualcuno ne sarei contenta. Non voglio metterti pressione, però non mi lasciare proprio a bocca asciutta.
    La lista è lunga: prepara il tè e accomodati in poltrona. Continua a leggere…

    Share: