Follow:
Comodini

Comodini – Sil Benedetti

Comodini - Sil Benedetti - interno storie

Sil Benedetti abita tra le montagne trentine, ha un gatto di nome Calippo e hai colori nelle mani. È una straordinaria illustratrice, dal tratto deciso e pieno. Il suo, La leggenda di San Romedio, è sempre io tengo a portata di mano nella mia libreria, sia perché vede protagoniste le cime più imponenenti della nostra Italia, sia perché il filo della narrazione è votato all’unicità.
Questa artista è la prima a donarmi un’illustrazione, a raccontarsi attraverso le matite e il suo mestiere. Ecco il suo comodino.

 

Senza dubbio Luis Sepulveda. La gabbianella e il gatto è il libro con cui sono cresciuta, l’unica vera storia che mi sia rimasta sotto la pelle, quasi fin dentro le ossa. Tant’è che spesso mi chiedo se sono la gabbianella o il gatto: imparerò a volare o, anche non sapendolo fare, lo insegnerò agli altri? A fianco riposa sempre il libro della mia immaginazione: Favole al telefono di Gianni Rodari. Almanacco dei miei pensieri, rifugio dei miei più grandi sogni. Poi c’è la musica, che non manca mai, il mio paio di occhiali tondi; che non capisco perchè ma sono sempre sporchi nonostante li pulisca almeno tre volte al giorno; la mia agenda turchese piena zeppa di bustine di zucchero e impegni discutibili; il mio orologio da polso; il mappamondo che sicuramente almeno un po’ colma le mie lacune in geografia e la mia pianta d’appartamento immersa in una vecchia bottiglia di vetro trasparente. Ecco le cose che sul mio comodino non possono assolutamente mancare.

Commenti da Facebook

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un commento