Follow:
Browsing Tag:

Into the Read

    Into the read

    Il ragazzo dell’ultimo banco: tornare a scuola in teatro

    Il ragazzo dell'ultimo banco, tornare a scuola in teatro - interno storie

    Il Teatro Studio Melato, dedicato dal 2012 all’attrice Mariangela Melato, è una preziosità di Milano. È impossibile non subirne il fascino: accogliente e meraviglioso, ispirato al Globe di Londra, sembra quasi che offra un contatto diretto con gli spettatori.
    L’occasione giusta è stata lo spettacolo al Piccolo Teatro, Il ragazzo dell’ultimo banco di Jacopo Gassmann, al quale ho assistito grazie all’opportunità che mi è stata data da Intesa Sanpaolo. Continua a leggere…

    Share:
    Into the read

    Fotografare i libri

    Fotografare i libri - interno storie

    Quante volte pur conoscendo poco autore e trama abbiamo acquistato un libro solo per la stravaganza della copertina? Non c’è nulla di male. È anche marketing oltre buon o cattivo gusto.
    Non si sa se l’ebook abbia rivitalizzato il libro cartaceo puntando al ripensarlo come elemento attrattivo. Se il lettore non può farsi un’idea immediata del contenuto, certamente può esprimere il proprio apprezzamento per una grafica d’impatto che non necessariamente deve dirci qualcosa su quel libro. Anzi spesso non ci dice nulla. Continua a leggere…

    Share:
    Into the read, Recensioni

    Playlist di marzo, rinascite

    Palylist di marzo, rinascite - interno storie

    Il giorno non lo ricordo ma è quasi a ridosso della primavera, così ho deciso che fosse il 21 con tuto il suo corredo metaforico: sono quattro anni che corro, due volte a settimane; con vento, sole, neve, pioggia, non mi sono mai fermata. Non mi piace lo sport, ma correre ha significato letteralmente una rinascita. Venivo fuori da un brutto periodo, in parte c’ero ancora dentro. Ho iniziato per perdere peso, poi con il tempo ha significato altro. Me ne sono resa conto solo a distanza di un paio d’anni, quando ho ripensato proprio a quella partenza. È la prima volta che lo confesso, escluso il mio compagno, nessuno se né mai accorto. Continua a leggere…

    Share: