Follow:
Browsing Tag:

Neri Pozza

    Fuori dai libri, Recensioni

    Playlist di gennaio, facciamo che l’anno inizia a febbraio?

    Playlist di gennaio, facciamo che l'anno inizia a febbraio - interno storie

    È tutto da scrivere, pensare, progettare: Gennaio è stato intenso, soprattutto in male – vedi influenza, situazioni che si stabilizzano –, non sono stata al cinema ma sto solo completando la seconda stagione di The Crown su Netflix; ho persino rimandato le lettere di Virginia a un periodo decisamente più disteso.
    Facciamo che l’anno inizia domani? Continua a leggere…

    Share:
    Fuori dai libri, Recensioni

    Playlist di dicembre, sul quaderno del 2018

    Playlist di dicembre, sul quaderno del 2018 - interno storie

    31 dicembre cala la serranda dell’anno, fuori l’aria frizzante dell’inverno, l’euforia delle luci e dei brindisi. Tra le bollicine le speranze per i prossimi 365 giorni.
    Sono sempre restia a fare bilanci, a meno che non incidano con gravità sulla mia vita, perché proprio non comprendo il senso di ulteriore frustrazione. Alle promesse ci credo. In passato sono riuscita a manternerle, tranne in un momento di crollo emotivo che mi ha attanagliata qualche mese fa. In questo caso sono venuta meno alle mie parole, a mia discolpa dico che ho fatto un buon lavoro su me stessa. Dimentico quei minuti.
    Se poi ci sono piccole felicità è bene assaporarle. Posso scrivere sul quaderno del 2018: Continua a leggere…

    Share:
    Recensioni

    Avventure di piccole terre di Ambrogio Borsani

    Avventure di piccole terre di Ambrogio Borsani - interno storie(1)

    C’è molto letteratura sulle isole, nascondono sempre quel senso metaforico di solitudine o libertà, eppure non ogni nuovo libro aggiunge qualcosa in più a quanto già noto.
    Avventure di piccole terre di Ambrogio Borsani (Neri Pozza) è uno snello atlante in cui traccia una mappa di ben cinquantuno isole italiane, escluse la Sicilia, Elba, Capri e la Sardegna che hanno conosciuto ampiamente la notorietà. Cinquantuno voci delineano sommariamente dati e storie rilevanti di territori offuscati dalle loro sorelle maggiori.
    A mio avviso, troppo brevi questi ritratti, il lettore dovrà provvedere a un eventuale approfondimento personale. Nulla vieta, però, a immaginare una personale navigazione letteraria.
    Interessante come la specificazione nel titolo faccia pieno riferimenti a questi spazi d’acqua, in quanto spesso ridotti a contesti, esprime tutta la  partecipazione alla Storia di una nazione. Continua a leggere…

    Share: