Categorie
I piccolini

Matite. Le vacanze

L’estate è il sogno della libertà, della salsedine, delle corse a perdifiato, dei freschi rifugi: in questa stagione la magia si espande, l’infanzia si fa avventurosa, il gelato ha un sapore nuovo. I segni poi si contano in autunno.
Le vacanze marine, selvatiche, urbane che siano diventano lo scenario che si adegua ai nostri sentimenti. Disobbedienti, esplorative, fantasiose: il luogo non importa, ma è giusto farne dei giorni memorabili, come è giusto annoiarsi.
Ho tre albi da proporvi dedicati al tema, a cui si aggiungono varie declinazioni, più un racconto suggestivo, quasi profetico, soprattutto dopo questi mesi chiusi in casa.

 

Vacanze naturali. La grande quercia di Gerda Muller (Natura e cultura editrice) ha come protagonisti Benjamin e Anna, i quali trascorrono qualche giorno dagli zii, che hanno una casa in mezzo al bosco. Lo zio è un guardaboschi appunto.
Vi ritornano ogni stagione, a esplorarlo e osservare equilibri, le metamorfosi sono un dono. A primavera Benjamin vive una piccola avventura, che lo porterà a trasgredire le regole, a vivere la paura.
Le illustrazioni sono minute, ricche di dettagli e ne misurano la ciclicità.
All’arrivo dell’estate si festeggia la quercia, che dà il titolo: è l’albero preferito del cugino Robin, ha 300 anni. Un allegro picnic e le decorazioni per l’albero sono il miglior modo per omaggiarlo.

Matite - Le vacanze - La grande quercia - interno storie

Con Tempestina di Lena Anderson (Lupo Guido) ci dirigiamo al Nord, su un isolotto di un arcipelago svedese.
Stina «come vento di tempesta» trascorre le vacanze con il nonno, nel suo accogliente rorbu. I toni grigiastri con qualche pennellata di colore, accompagnano i piedi nudi della bambina che girovaga in una quotidianità di piccole cose e scoperte: i giochi con le piume, i legnetti levigati dal mare, le uscite in barca, il pranzo in prossimità del mare. Ma ciò che l’attira è la tempesta annunciata alla radio. E di soppiatto nel cuore della notte si allontana ma stare da soli fa molta paura: «Adesso torniamo a casa e ricominciamo da capo», la consola il nonno.

Matite - Le vacanze -Tempestina - interno storie

Matite - Le vacanze - Tempestina 1 - interno storie

Ancora paesaggi acquatici con La marea di Clare Helen Welsh (Pulce edizioni): i bei momenti al mare di una bambina in compagnia della mamma e del nonno. Palette, il secchiello, i panini per il pranzo e una buona dose di spensieratezza: ecco l’occorrente per l’estate. Il nonno però dimentica quasi tutto, fa cose bizzarre. Ma un abbraccio cambia tutto ed è possibile cercare le stelle marine e guardare la marea salire.
Racconta la malattia in modo leggero e comprensibile, ma soprattutto l’importanza della memoria: se si perdono i ricordi cosa ci resta?
Le illustrazioni di Ashling Lindsay si basa su tratti morbidi e due colori principali come fosse lunga giornata: il verdementa e il corallo, che sfumano al calar della sera e con la fine dell’estate e che si esaurisce con un gelato e un tramonto: è già ora di rintanarsi in casa e per farne tesoro.

Matite - Le vacanze - La marea - interno storie

Matite - Le vacanze - La marea 2 - interno storie

Si può inventare un viaggio di sana pianta? È ciò che accade in Vacanze in balcone di Fulvia Degl’Innocenti (Biancoenero edizioni), come ho già anticipato, è un racconto divertente che ricalca il nostro presente, di chi è costretto a trascorrere l’estate in città, ma soprattutto è una sottile satira contro le pressioni sociali. Noemi Vola illustra alcune scene in bianco e nero.
Tex, il cui nome ricalca l’eroe dei fumetti western, narra dell’insolita vacanza in casa. Il padre, stufo di sorbire le vanità di un vicino, annuncia di aver vinto un viaggio nelle acque cristalline delle Maldive. E così tutta la famiglia si presta a questo gioco delle parti, fatto di una falsa partenza, turni sul balcone per una tintarella invidiabile, provviste notturne. Per scoprirsi uniti.
Vacanze alternative.

Matite - Le vacanze - Vacanze in balcone - interno storie

La grande quercia di Gerda Muller, Natura e cultura editrice, 2018, dai 4 anni
Tempestina di Lena Anderson, Lupo Guido, 2018, dai 3 anni
La marea di Clare Helen Welsh e Ashling Lindsay, Pulce edizioni, 2019, dai 3 anni
Vacanze in balcone di Fulvia Degl’Innocenti e Noemi Vola, Biancoenero edizioni, 2017, dagli 8 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *